Capi vestiario sequestrati donati a Cri

A Crotone iniziativa Gdf, Procura e Tribunale per beneficenza

(ANSA) - CROTONE, 20 APR - Oltre quattromila capi di abbigliamento, sequestrati nel corso di varie operazioni della Guardia di finanza e mirate al contrasto alla contraffazione, sono stati donati, su disposizione del Tribunale di Crotone, al comitato cittadino della Croce Rossa Italiana affinché vengano consegnati a persone bisognose.
    In particolare, gli indumenti frutto di attività contro il commercio illegale di prodotti "griffati" saranno distribuiti dai volontari Cri della provincia a quanti versano in stato di indigenza e utilizzati anche per fare fronte alla richiesta da parte delle associazioni di assistenza di capi di vestiario per i migranti che sbarcano sulle coste crotonesi.
    L'iniziativa di beneficenza, pensata dal Comando provinciale della Guardia di finanza di Crotone - è detto in un comunicato delle Fiamme Gialle - ha trovato l'immediata sintonia del Procuratore Giuseppe Capoccia e del presidente della Sezione penale Abigail Mellace.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere