Sgominata rete spaccio Catanzaro,arresti

Emersi anche episodi estorsione e rapina a danni acquirenti

(ANSA) - CATANZARO, 10 GEN - Operazione dei carabinieri della Compagnia di Catanzaro per l'esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di quattro giovani catanzaresi (uno in carcere e tre ai domiciliari) ritenuti responsabili, a vario titolo, di spaccio di droga e di una serie di episodi di estorsione, rapina e lesioni perpetrate ai danni di acquirenti, alcuni dei quali minorenni. Gli arrestati sono Domenico Canino, di 24 anni, con precedenti specifici, finito in carcere; Matteo Raffaele, Pietro Barberio e Raffaele Canino, tutti di 24 anni, posti ai domiciliari.
    L'indagine che ha consentito lo smantellamento di un'organizzazione dedita allo spaccio di marijuana e hashish, è partita dalle vessazioni subite da giovani assuntori picchiati e minacciati perché non in grado di "onorare" i loro debiti.
    Alcune "vittime", molte delle quali appartenenti alla "Catanzaro bene", per pagare si sono viste costrette a sottrarre ai genitori monili in oro e bancomat per prelevare denaro da dare ai pusher.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere