Ndrangheta:polizia esegue sequestro beni

Provvedimento é stato emesso da Tribunale Reggio Calabria

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 30 DIC - La Divisione anticrimine della Questura di Reggio Calabria ha sequestrato beni immobili per un valore di 600 mila euro riconducibili all'imprenditore Nicola Comerci, di 70 anni, attivo nella piana di Gioia Tauro e con rilevanti interessi economici nelle province di Vibo Valentia, Roma, Bologna ed in tutto il nord-Italia.
    Il sequestro é stato fatto in esecuzione di un decreto emesso dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale di Reggio Calabria.
    Secondo gli investigatori, Comerci, dagli anni '70 in poi, avrebbe accumulato beni nel campo soprattutto delle strutture ricettive, della ristorazione e dei villaggi turistici, grazie all'appoggio fornito dalla cosca Piromalli della 'ndrangheta ed ai legami tra quest'ultima e quella dei Mancuso.
    I beni sequestrati consistono in un immobile a due piani e in un'area destinata al parcheggio in un complesso turistico a Parghelia (Vibo Valentia).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere