Figc, deferiti Catanzaro e Avellino

Combine in partita 2013, indagati anche dirigenti dell'epoca

(ANSA) - ROMA, 28 NOV - Il Procuratore Federale Giuseppe Pecoraro ha deferito al Tribunale Federale Avellino e Catanzaro "a titolo di responsabilità diretta e oggettiva" e gli ex dirigenti Walter Taccone (ex presidente del club irpino), Vincenzo De Vito (ex ds Avellino), Giuseppe Cosentino (ex n.1 Catanzaro), Armando Ortoli (ex ds Catanzaro) e Andrea Russotto "per avere tutti, in concorso tra loro e con altri soggetti allo stato non identificati, posto in essere atti diretti ad alterare il regolare svolgimento e il conseguente risultato finale della gara Catanzaro-Avellino, disputata il 5 maggio 2013 e valevole per la penultima giornata del Campionato di Lega Pro".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

.

Michelangelo Bonaddio: “Lo sviluppo tecnologico aiuta il rispetto dell’ambiente”

Il fondatore della Bonaddio, azienda calabrese specializzata nella produzione di articoli in gomma, ha ideato strumenti adatti alla salvaguardia del territorio.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere