Realizzano pista lungo Esano, denunciati

Carabinieri scoprono deturpamento bellezze naturali

(ANSA) - MALVITO (COSENZA), 21 NOV - I carabinieri di Malvito insieme a quelli forestali di Fagnano Castello hanno denunciato 4 persone per reati in materia ambientale, deturpamento di bellezze naturali e furto aggravato. Si tratta degli amministratori di 3 società operanti nel settore agricolo e movimento terra ed il proprietario di un terreno. I militari avrebbero accertato che tra maggio 2016 e novembre 2017, i mezzi delle 3 società avrebbero deturpato, a ridosso delle località Macchie di Santa Caterina Albanese e località Pauciuri di Malvito, il corso del fiume Esaro distruggendo gli argini per creare una pista transitabile senza alcuna autorizzazione. Il passaggio di mezzi pesanti e cingolati ha causato, secondo l'accusa, una modifica sostanziale dell'alveo, sottoposto a vincolo paesaggistico, per abbattere i costi di gestione dei lavori agricoli eseguiti dalle stesse aziende. Scoperti, inoltre, lavori di sbancamento, raccolta, trasporto e commercio di inerti senza autorizzazione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

.

Michelangelo Bonaddio: “Lo sviluppo tecnologico aiuta il rispetto dell’ambiente”

Il fondatore della Bonaddio, azienda calabrese specializzata nella produzione di articoli in gomma, ha ideato strumenti adatti alla salvaguardia del territorio.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere