Zankle e Rhegion,due città allo specchio

Al MarRC di Reggio fino al 25 gennaio in rassegna 300 reperti

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 8 NOV - Due città separate solo da un lembo di mare, lo Stretto di Messina. La storia di quella distesa di acqua che separa la Calabria e la Sicilia e dei due grandi agglomerati affacciati sul Mar Mediterraneo è al centro della mostra "Zankle e Rhegion. Due città a controllo dello Stretto" allestita al MarRC di Reggio Calabria. Curata dal direttore del Museo archeologico nazionale di Reggio Carmelo Malacrino e da Gabriella Tigano, della Soprintendenza Beni Culturali e Ambientali di Messina, l'esposizione, che rimarrà aperta fino al 31 gennaio, è il risultato della collaborazione scientifica e della sinergia tra Museo e Assessorato per i Beni culturali della Regione Siciliana. La mostra presenta in esposizione quasi 300 reperti, selezionati dall'età del Ferro alla piena età ellenistica. Due città gemelle, Messina e Reggio, che hanno incrociato molteplici volte la loro esistenza, a partire dalla lontana fondazione alla fine dell'VIII secolo a.C..
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Francesco La Regina - Zinco Group

Canna fumaria ad alto valore aggiunto di tecnologia alla Zinco Group

"Facciamo le stesse cose che fanno gli altri, noi le facciamo in modo diverso"


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere