Inserzioni truffa, denunciati in quattro

Scoperti dai Cc. Utilizzati i principali siti web del settore

(ANSA) - CIRO' MARINA (CROTONE), 18 OTT - Avevano pubblicato su vari siti specializzati delle inserzioni fasulle riuscendo a farsi accreditare delle somme di denaro in acconto per poi sparire. Quattro persone sono state denunciate per truffa dai carabinieri di Cirò Marina.
    Un quarantasettenne di Santa Maria Capua Vetere ha posto in vendita un motore per trattore agricolo, valore 2.200 euro, e si è fatto accreditare un anticipo di 300 tramite ricarica "postepay". Un trentatreenne di Cerignola ha pubblicato un'inserzione relativa alla vendita di una moto d'acqua del valore di 2.700 e si è fatto trasferire la relativa somma tramite bonifico bancario. Di Cariati la venticinquenne che ha proposto la vendita di un telefono per 480 euro facendosi accreditare la relativa somma tramite ricarica "postepay", così come un ventisettenne romano che dopo aver pubblicato un annuncio relativo per la vendita di un telefono (480 euro), ha intascato il denaro. Nessuno dei quattro ha mai inviato la merce promessa.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Francesco La Regina - Zinco Group

Canna fumaria ad alto valore aggiunto di tecnologia alla Zinco Group

"Facciamo le stesse cose che fanno gli altri, noi le facciamo in modo diverso"


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere