Sorpresi a rubare cavi, tre arresti

A Verzino in manette padre e due figli in trasferta da Catanzaro

(ANSA) - VERZINO (CROTONE), 5 OTT - Stavano rubando alcuni cavi dalla rete elettrica. Padre di 60 anni e due figli di 41 e 24 anni, sono stati arrestati in flagranza dai carabinieri, a Verzino, con l'accusa di furto.
    I tre, tutti di Catanzaro, sono stati sorpresi nel territorio del comune del crotonese mentre stavano portando via i cavi di una linea elettrica di proprietà dell'Enel al momento inattiva.
    I carabinieri, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno notato la presenza dei tre sconosciuti e, insospettiti dai loro movimenti, si sono appostati cogliendoli in flagranza di reato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

.

Michelangelo Bonaddio: “Lo sviluppo tecnologico aiuta il rispetto dell’ambiente”

Il fondatore della Bonaddio, azienda calabrese specializzata nella produzione di articoli in gomma, ha ideato strumenti adatti alla salvaguardia del territorio.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere