Esasperati da violenze denunciano figlio

Intervento Cc Reggio Calabria, aggressioni iniziate già nel 2010

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 22 AGO - I carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria, tramite gli uomini della Stazione di Catona, hanno arrestato, in esecuzione di un ordinanza di custodia cautelare in carcere, M.G., di 39 anni, con le accuse di maltrattamenti in famiglia, estorsione e rapina. L'uomo, già noto alle forze dell'ordine, conviveva con i genitori, e già dal 2010 li avrebbe sottoposti ad aggressioni fisiche e verbali, che in più occasioni sfociavano anche nella sottrazione di denaro.
    Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica, sono nate dalla denuncia dei due genitori che esasperati dalle continue richieste e violenze hanno chiesto l'aiuto dei carabinieri della Stazione di Catona. Ricostruiti i vari episodi, M.G. è stato ritenuto responsabile dei fatti contestati e arrestato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere