Evade tasse ma fa vacanze con uno yacht

Imprenditore non aveva dichiarato redditi per mezzo milione

(ANSA) - COSENZA, 21 AGO - Possedeva uno yacht, di lunghezza superiore a venti metri e di valore stimato in seicentomila euro, iscritto nei registri navali inglesi ma aveva omesso di dichiarare al fisco redditi per oltre mezzo milione di euro. I finanzieri del Comando Provinciale di Cosenza hanno scoperto un imprenditore cosentino, che, negli anni tra il 2011 e il 2015, non ha dichiarato redditi per oltre 500 mila euro e di versare imposte per oltre centomila euro. Secondo quanto emerso da una verifica l'imprenditore ha mantenuto un tenore di vita superiore rispetto ai redditi dichiarati. L'esame dei flussi finanziari ha consentito, infatti, di ricostruire l'ammontare dei redditi reali. Ad insospettire i finanzieri è stato il rinvenimento, tra la documentazione contabile, di polizze assicurative, fatture per lavori di riparazione e contratti per l'assegnazione di spazi di ormeggio riferiti ad un'imbarcazione battente bandiera britannica. Disposto il recupero a tassazione delle imposte non versate e della tassa da diporto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere