Concluso Magna Graecia Film Festival

Primo premio a film che racconta la storia di Giuseppe Di Matteo

(ANSA) - CATANZARO, 6 AGO - "Sicilian Ghost Story", il film di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza che racconta la storia del piccolo Giuseppe Di Matteo, ucciso dalla mafia e sciolto nell'acido, ha vinto la 14/ma edizione del Magna Graecia film festival, conclusosi ieri sera a Catanzaro e dedicato a Marcello Mastroianni. "È un film - é detto nella motivazione del premio - che ti porta nell'abisso in maniera lieve e spietata; che riesce a dare speranza mostrando il buio e che non ha paura di mostrare ciò che a qualcuno fa paura. Un grido di speranza che è impossibile non udire. Un'opera che non è solo un film ma è 'cinema'". Menzione speciale della giuria per Gaetano Fernandez, protagonista di Sicilian Ghost Story. La manifestazione, ideata da Gianvito Casadonte, che ne é anche il direttore artistico, ha registrato un notevole successo di pubblico. Il festival ha avuto come ospiti nomi importanti della cinematografia come Tim Roth, Michele Placido, Michael Madsen e Pamela Anderson.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

.

Michelangelo Bonaddio: “Lo sviluppo tecnologico aiuta il rispetto dell’ambiente”

Il fondatore della Bonaddio, azienda calabrese specializzata nella produzione di articoli in gomma, ha ideato strumenti adatti alla salvaguardia del territorio.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere