Concluso Magna Graecia Film Festival

Primo premio a film che racconta la storia di Giuseppe Di Matteo

(ANSA) - CATANZARO, 6 AGO - "Sicilian Ghost Story", il film di Fabio Grassadonia e Antonio Piazza che racconta la storia del piccolo Giuseppe Di Matteo, ucciso dalla mafia e sciolto nell'acido, ha vinto la 14/ma edizione del Magna Graecia film festival, conclusosi ieri sera a Catanzaro e dedicato a Marcello Mastroianni. "È un film - é detto nella motivazione del premio - che ti porta nell'abisso in maniera lieve e spietata; che riesce a dare speranza mostrando il buio e che non ha paura di mostrare ciò che a qualcuno fa paura. Un grido di speranza che è impossibile non udire. Un'opera che non è solo un film ma è 'cinema'". Menzione speciale della giuria per Gaetano Fernandez, protagonista di Sicilian Ghost Story. La manifestazione, ideata da Gianvito Casadonte, che ne é anche il direttore artistico, ha registrato un notevole successo di pubblico. Il festival ha avuto come ospiti nomi importanti della cinematografia come Tim Roth, Michele Placido, Michael Madsen e Pamela Anderson.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere