Ingerisce ovuli eroina, arrestato

Uomo era stato fermato da Gdf a posto blocco lungo l'autostrada

(ANSA) - COSENZA, 21 APR - Ha con sé, mentre viaggia in automobile, alcuni ovuli di eroina ed alla vista dei finanzieri, per evitare l'arresto, li ingoia, rischiando di morire. L'uomo, proveniente da una località del Casertano e fermato ad un posto di blocco lungo l'autostrada, é stato portato in ospedale, dove i medici gli hanno estratto dallo stomaco gli ovuli che aveva ingerito, salvandogli così la vita.
    Lo spacciatore di droga era stato bloccato dai finanzieri del Comando provinciale della Guardia di finanza all'altezza dello svincolo di Cosenza dell'autostrada nell'ambito dei quotidiani controlli antidroga. Alla vista dei finanzieri, l'uomo, colto da un forte stato di agitazione, li ha avvertiti che aveva ingerito gli ovuli contenenti l'eroina. Da qui il suo immediato trasferimento in ospedale ed il suo contestuale arresto con l'accusa di detenzione illegale a fine di spaccio di sostanze stupefacenti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

.

Michelangelo Bonaddio: “Lo sviluppo tecnologico aiuta il rispetto dell’ambiente”

Il fondatore della Bonaddio, azienda calabrese specializzata nella produzione di articoli in gomma, ha ideato strumenti adatti alla salvaguardia del territorio.


Francesco La Regina - Zinco Group

Canna fumaria ad alto valore aggiunto di tecnologia alla Zinco Group

"Facciamo le stesse cose che fanno gli altri, noi le facciamo in modo diverso"


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere