Medico Asp apre studio privato, denuncia

Guardia finanza Lamezia sequestra appartamento ed attrezzature

(ANSA) - LAMEZIA TERME (CATANZARO), 20 APR - Un medico dell'Asp di Catanzaro è stato denunciato per truffa aggravata dalla Guardia di finanza di Lamezia Terme che ha anche sequestrato uno studio odontoiatrico.
    Secondo l'accusa il medico, pur essendo dipendente con "patto di esclusività", aveva avviato senza dichiararlo al fisco uno studio odontoiatriaco dove prestava attività privata impiegando anche una segretaria in "nero".
    I finanzieri, accertato che lo studio era attivo, hanno fatto un controllo scoprendo che un appartamento di proprietà del medico era adibito a studio con sale d'attesa, reception e 2 stanze adibite ad ambulatorio. L'immobile e le attrezzature, per un valore di 500 mila euro, è stato sequestrato ed il medico denunciato. Secondo i finanzieri, dal 2007 il professionista avrebbe percepito indebitamente 210 mila euro. Il gip, su richiesta del pm, ha disposto il sequestro di beni per 170 mila euro (per alcune annualità è scattata la prescrizione) che ha riguardato una quota di un altro appartamento.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

.

Michelangelo Bonaddio: “Lo sviluppo tecnologico aiuta il rispetto dell’ambiente”

Il fondatore della Bonaddio, azienda calabrese specializzata nella produzione di articoli in gomma, ha ideato strumenti adatti alla salvaguardia del territorio.


Francesco La Regina - Zinco Group

Canna fumaria ad alto valore aggiunto di tecnologia alla Zinco Group

"Facciamo le stesse cose che fanno gli altri, noi le facciamo in modo diverso"


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere