Sequestrate pistole e carabina, arresto

Pensionato aveva fucile, altre armi e silenziatore in un campo

(ANSA) - LOCRI (REGGIO CALABRIA), 24 MAR - Numerose armi sono state rinvenute e sequestrate dai carabinieri di Caulonia che hanno anche arrestato e posto ai domiciliari un sessantaduenne, Pasquale Petrolo. Il rinvenimento è avvenuto nel corso di un'operazione di controllo del territorio finalizzata alla ricerca di armi e droga effettuata insieme a personale dello Squadrone eliportato Cacciatori Calabria.
    I militari, nel corso di una perquisizione a casa di Petrolo, hanno trovato una carabina "Diana" a cui era stata sostituita la molla per aumentarne la potenzialità offensiva. Durante altri controlli fatti in alcuni terreni vicini, sulla cui proprietà sono in corso accertamenti, sono state poi trovate due pistole, una calibro 6,35 e l'altra 32, entrambe con matricola abrasa, due caricatori per munizioni cal. 6,35, un silenziatore artigianale, oltre 60 cartucce per pistola di vario calibro.
    Tutto il materiale era occultato in un contenitore d'alluminio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere