Sit in davanti Csm per Tribunale Rossano

Cittadini, dipendenti, avvocati e sindaci chiedono inchiesta

(ANSA) - ROSSANO (COSENZA), 17 MAR - Un gruppo di manifestanti, tra cittadini, avvocati, dipendenti dell'ex tribunale di Rossano e sindaci della sibaritide, ha raggiunto questa mattina la sede del Csm in piazza Indipendenza a Roma per "chiedere la verità" sulla chiusura del Tribunale di Rossano.
    "Vogliamo la Commissione d'inchiesta" è scritto in uno degli striscioni che i manifestanti hanno esposto davanti alla sede dell'organo di autogoverno della magistratura. Dopo più di un'ora di protesta, una delegazione, tra rappresentanti del Gruppo d'Azione per la verità sul tribunale, sindaci e avvocati, è stata ricevuta dal vicepresidente del Csm insieme a due magistrati. I rappresentanti del Consiglio, è stato riferito dai manifestanti, hanno accolto l'istanza di far luce sulla vicenda ed hanno chiesto di ricevere tutta la documentazione con le diverse denunce presentate sulla chiusura del tribunale di Rossano, garantendo che verificheranno la validità della procedura. La manifestazione si concluderà davanti Montecitorio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere