Sicurezza stradale, Molise maglia nera

Dati progetto 'a tutto Gass', infrazione più comune uso telefono

(ANSA) - COSENZA, 16 MAR - Lombardia, Liguria e Piemonte sono in testa alla classifica in materia di sicurezza stradale.
    Maglia nera per il Molise che si attesta all'ultimo posto ed al penultimo la Calabria. Sono i dati della classifica delle realtà territoriali più a rischio in materia di sicurezza stradale. A stilare la graduatoria è il Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri, attraverso il progetto "a tutto Gass" (Giovani Artefici della Sicurezza Stradale), realizzato da Ics Associati, Automobile Club di Cosenza e Roma e Orsa.
    Ad ottenere il "semaforo verde", collocandosi in testa alla classifica nazionale con il più alto indice di responsabilità stradale (Irs), cinque regioni: Lombardia, seguita da Liguria e Piemonte, quarta posizione per il Lazio, quinto il Trentino Alto Adige. "Semaforo rosso" per il Molise all'ultimo posto, al penultimo la Calabria.
    Le infrazioni più frequenti tra i giovani sono l'utilizzo del cellulare alla guida e il superamento dei limiti di velocità.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

.

Michelangelo Bonaddio: “Lo sviluppo tecnologico aiuta il rispetto dell’ambiente”

Il fondatore della Bonaddio, azienda calabrese specializzata nella produzione di articoli in gomma, ha ideato strumenti adatti alla salvaguardia del territorio.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere