Defibrillatore salvavita donato a Comune

Strumento acquistato con fondi raccolti in memoria congiunta

(ANSA) - SORBO SAN BASILE (CATANZARO), 14 MAR - Una postazione Dae con defibrillatore semiautomatico, acquistato con i fondi raccolti attraverso le donazioni in denaro in memoria di una donna, Rosa Parrottino, morta prematuramente, è stato dalla famiglia della donna al Comune di Sorbo San Basile. Lo strumento è stato consegnato in occasione dell'iniziativa "Abbiamo a cuore... la tua vita", serata informativa sull'uso dei defibrillatori nelle emergenze cardiologiche, organizzata dall'Associazione ambulatorio di prevenzione "Samantha Canino", in collaborazione con l'Avis Presila. L'utilizzo dello strumento salvavita è stato illustrato da Michelangelo Iannone (Udr provinciale Avis) e Filippo Marino (presidente comitato provinciale Cri). "La nostra associazione - ha spiegato la presidente della onlus, Rosamaria Parrotta - opera e, sempre più lo farà in futuro, per la prevenzione e la salvaguardia della salute. E la solidarietà da parte di tutti è il primo e più importante alleato nella realizzazione dei nostri obiettivi".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere