Sorpresi a rubare cavi in rame, arresti

Scoperti da Cc nella struttura con due quintali di materiale

(ANSA) - S.EUFEMIA D'ASPROMONTE (REGGIO CALABRIA), 12 MAR - Erano intenti a rubare due quintali di cavi in rame all'interno di una struttura alberghiera in disuso di Sant'Eufemia d'Aspromonte, ma sono stati sorpresi e bloccati dai carabinieri della Compagnia di Palmi. Quattro persone Domenico Amato, di 46 anni; Vincenzo Amato (39); Armando Bevilacqua (37) e Francesco Bevilacqua (55), tutti con precedenti di polizia, sono stati arrestati, e posti ai domiciliari, con l'accusa di furto.
    L'episodio è stato scoperto dai militari impegnati in un servizio di controllo del territorio nella zona di Sant'Eufemia d'Aspromonte. L'intera refurtiva è stata recuperata e restituita al legittimo proprietario.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Francesco La Regina - Zinco Group

Canna fumaria ad alto valore aggiunto di tecnologia alla Zinco Group

"Facciamo le stesse cose che fanno gli altri, noi le facciamo in modo diverso"


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere