Bancarotta fraudolenta, sei arresti

In manette imprenditore turistico con l'intero nucleo familiare

(ANSA) - VIBO VALENTIA, 10 MAR - Il Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Vibo Valentia ha eseguito sei ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari nei confronti di altrettanti indagati per i reati di bancarotta fraudolenta e bancarotta documentale. Gli arresti, disposti dal gip del Tribunale di Vibo Valentia - che ha disposto il sequestro di beni per oltre tre milioni di euro - fanno seguito ad una indagine della Procura vibonese sul fallimento della società della famiglia Comerci operante nel settore della gestione di strutture turistico - alberghiere nella Costa degli Dei, sulla costa tirrenica vibonese. Le persone raggiunte dai provvedimenti di custodia cautelare ai domiciliari sono Nicola Comerci, di 69 anni, originario di Gioia Tauro e residente a Parghelia, amministratore del Blue Paradise; Soccorsa Morogallo (65), legale rappresentante del villaggio Blue Paradise, e moglie di Comerci; i figli della coppia Domenico e Andrea e Giovanni Romeo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

.

Michelangelo Bonaddio: “Lo sviluppo tecnologico aiuta il rispetto dell’ambiente”

Il fondatore della Bonaddio, azienda calabrese specializzata nella produzione di articoli in gomma, ha ideato strumenti adatti alla salvaguardia del territorio.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere