Bancarotta fraudolenta, sei arresti

In manette imprenditore turistico con l'intero nucleo familiare

(ANSA) - VIBO VALENTIA, 10 MAR - Il Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza di Vibo Valentia ha eseguito sei ordinanze di custodia cautelare ai domiciliari nei confronti di altrettanti indagati per i reati di bancarotta fraudolenta e bancarotta documentale. Gli arresti, disposti dal gip del Tribunale di Vibo Valentia - che ha disposto il sequestro di beni per oltre tre milioni di euro - fanno seguito ad una indagine della Procura vibonese sul fallimento della società della famiglia Comerci operante nel settore della gestione di strutture turistico - alberghiere nella Costa degli Dei, sulla costa tirrenica vibonese. Le persone raggiunte dai provvedimenti di custodia cautelare ai domiciliari sono Nicola Comerci, di 69 anni, originario di Gioia Tauro e residente a Parghelia, amministratore del Blue Paradise; Soccorsa Morogallo (65), legale rappresentante del villaggio Blue Paradise, e moglie di Comerci; i figli della coppia Domenico e Andrea e Giovanni Romeo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere