In scuole Calabria barriere e no ausili

Exposanità, mancano segnali visivi e tattili per la mobilità

(ANSA) - CATANZARO, 4 MAR - In Calabria gli alunni con disabilità, iscritti nell'anno scolastico 2014/2015, erano 6.591, pari al 2,1% del totale nazionale. Malgrado ciò, gli istituti della regione presentano ancora diverse barriere e sono privi di segnali visivi, acustici e tattili per favorire la mobilità. E' quanto emerge da una ricerca di Exposanità, manifestazione dedicata ai temi della sanità e dell'assistenza in programma a Bologna dal 18 al 21 maggio prossimi.
    Secondo quanto emerso dall'analisi che ha elaborato i dati di Istat e Ministero dell'Istruzione, all'interno degli istituti calabresi mancano ausili a beneficio degli alunni con disabilità sensoriali, non esistono di percorsi interni ed esterni accessibili e c'è una scarsa presenza di tecnologie informatiche per l'apprendimento. Il 7% degli alunni disabili calabresi frequenta la scuola dell'infanzia, il 37% la scuola primaria, il 27% la scuola secondaria di I grado e il 28% la scuola secondaria di II grado.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

.

Michelangelo Bonaddio: “Lo sviluppo tecnologico aiuta il rispetto dell’ambiente”

Il fondatore della Bonaddio, azienda calabrese specializzata nella produzione di articoli in gomma, ha ideato strumenti adatti alla salvaguardia del territorio.


Francesco La Regina - Zinco Group

Canna fumaria ad alto valore aggiunto di tecnologia alla Zinco Group

"Facciamo le stesse cose che fanno gli altri, noi le facciamo in modo diverso"


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere