Intesa Prefetto-Comuni, no infiltrazioni

Sottoscritta da dieci enti provincia. Latella: fatto importante

(ANSA) - CATANZARO, 26 FEB - Un protocollo di legalità per la prevenzione dei tentativi di infiltrazione della criminalità organizzata nel settore degli appalti pubblici, è stato sottoscritto tra la Prefettura di Catanzaro e dieci sindaci e rappresentanti di altrettanti Comuni della provincia. Si tratta della prosecuzione di un protocollo che era già stato firmato con altri 18 Comuni. Il documento introduce un sistema di certificazione antimafia che riguarderà non solo le aziende vincitrici di grandi appalti, ma anche quelle che si occuperanno di lavori di minore entità economica. "La firma di oggi - ha sostenuto il prefetto Luisa Latella - è molto importante perché significa che l'intesa non si è fermata e si estende. Oggi, purtroppo, i Comuni non hanno appalti di alto valore. E quelli che hanno sono sempre piuttosto piccoli. È su questi che si gioca poi la credibilità delle istituzioni. Per questo noi li aiuteremo ad ottenere la certificazione". Allo stato il 40% dei comuni della provincia ha già sottoscritto il protocollo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere