Gdf sequestra pesce spada sottomisura

A Policoro, il comandante del peschereccio è stato denunciato

(ANSA) - POLICORO (MATERA), 25 FEB - Nelle acque antistanti Policoro, dieci esemplari di novellame di pesce spada (lunghi circa 70 cm rispetto a una taglia minima per cui è autorizzata la pesca di 140 cm) sono stati scoperti su un peschereccio registrato nel Compartimento di Corigliano Calabro (Cosenza) e sequestrati dalla Sezione operativa navale di Taranto della Guardia di Finanza. Il comandante del peschereccio, di Cariati (Cosenza), è stato denunciato. Dopo il parere positivo dell'Asl di Matera, i dieci esemplari di novellame di pesce spada sono stati donati alle mense della parrocchia di "Santa Maria del Ponte" e dell'Opera "Don Vincenzo Grossi" di Policoro. Nei giorni scorsi, inoltre, a Taranto, durante i controlli su due barche da pesca abusive, sono stati sequestrati dieci chili di novellame di pesce azzurro (il "bianchetto"). I due capo-barca, entrambi tarantini, sono stati denunciati: il novellame è stato donato alle mense di due enti caritatevoli della città, la Casa Famiglia "La Mimosa" e la Parrocchia "San Pio X".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere