A Vibo Valentia scoperta cripta del '500

Trovato frammento con decorazione di epoca greco-romana

(ANSA) - VIBO VALENTIA, 22 FEB - Un'antica cripta è riemersa nel corso degli scavi effettuati per sanare il cedimento del terreno in piazza Luigi Razza a Vibo Valentia. Archeologi al lavoro da stamani sulla scoperta che secondo una prima valutazione degli esperti sarebbe da collocare in un'epoca successiva al '500.
    Il cedimento della volta ha fatto emergere la cripta di cui ancora non si conosce l'effettiva estensione. Emergerebbe anche che ad di sotto del livello stradale e a fianco del primo ambiente, ormai quasi completamente scoperto dagli scavi, vi sono altre stanze di minore ampiezza segnalate da volte più piccole. Già dal primo scavo sono riemersi numerosi elementi di riutilizzo risalenti ad epoche più antiche, tra questi figura un pezzo di granito verde scanalato e un frammento architettonico con decorazione ad ovuli, probabilmente di epoca greco-romana.
    Sono state inoltre trovate anche numerose ossa e questo lascia presupporre che la cripta custodisse un vero e proprio ossario.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere