Bimba morta a Cosenza, fermata la madre

Biologa di 37 anni accusata di omicidio volontario aggravato

(ANSA) - COSENZA, 21 FEB - E' stato notificato dai Carabinieri del Comando provinciale di Cosenza un decreto di fermo nei confronti di Giovanna Leonetti, la biologa di 37 anni che a Cosenza avrebbe ucciso la figlia di 7 mesi soffocandola con un cuscino per poi tentare di togliersi la vita ingerendo dei barbiturici.
    La donna è accusata di omicidio volontario aggravato e attualmente si trova piantonata in ospedale, dove è stata portata dopo che il marito al rientro a casa ha trovato la piccola in fin di vita e ha allertato il 188.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

.

Michelangelo Bonaddio: “Lo sviluppo tecnologico aiuta il rispetto dell’ambiente”

Il fondatore della Bonaddio, azienda calabrese specializzata nella produzione di articoli in gomma, ha ideato strumenti adatti alla salvaguardia del territorio.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.