Anziano gettato in mare annega,2 arresti

Contattato con pretesto rapporti sessuali,inchiesta Procura Vibo

(ANSA) - VIBO VALENTIA, 19 FEB - I Carabinieri hanno arrestato nel Vibonese un uomo e una donna di nazionalità romena, di 36 e 35 anni, con l'accusa di rapina ed omicidio.
    Secondo l'accusa, i due nello scorso mese di agosto a Pizzo Calabro hanno avvicinato un pensionato di 79 anni con la scusa di un rapporto sessuale. Hanno poi aggredito e rapinato l'anziano che, rimasto tramortito, é stato poi gettato in mare ed é annegato.
    I due arresti sono stati eseguiti dai carabinieri del Comando provinciale di Vibo Valentia (sezione di Polizia giudiziaria della Procura e Compagnie di Vibo Valentia e Tropea), unitamente a personale del Reparto aeronavale della Guardia di finanza e della Capitaneria di porto, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip su richiesta della Procura della Repubblica.
    La coppia di romeni é accusata di avere compiuto altre rapine ai danni di anziani con una certa disponibilità economica, che venivano attirati in luoghi isolati e aggrediti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

.

Michelangelo Bonaddio: “Lo sviluppo tecnologico aiuta il rispetto dell’ambiente”

Il fondatore della Bonaddio, azienda calabrese specializzata nella produzione di articoli in gomma, ha ideato strumenti adatti alla salvaguardia del territorio.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.