Rubano bici e picchiano proprietario

Bloccati da agenti Questura Cosenza durante aggressione

(ANSA) - COSENZA, 10 FEB - Prima hanno rubato la bicicletta ad un cittadino romeno e poi, quando sono stati scoperti dal proprietario, lo hanno aggredito provocandogli un trauma cranico e varie contusioni guaribili in 10 giorni. Tre uomini sono stati quindi arrestati da personale delle volanti della Questura di Cosenza per tentata rapina aggravata e posti ai domiciliari. I tre, Francesco Casciaro, di 38 anni, Valentino Amendola (34), entrambi già noti alle forze dell'ordine, e L.A. (24), sono stati visti dagli agenti di una volante mentre picchiavano un cittadino romeno di 35 anni. Uno di loro aveva anche un paio di forbici con il quale ha tentato di colpire la vittima. Dalla ricostruzione fatta dalla polizia, è emerso che Casciaro ha rubato la bicicletta del romeno da un cortile condominiale, ma è stato sorpreso dalla vittima del furto. Alla sua richiesta di spiegazioni Casciaro e gli altri due lo hanno aggredito.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere