Omicidio in faida, arrestati 2 fratelli

Bloccati da squadra mobile, ritenuti responsabili delitto 2003

(ANSA) - LAMEZIA TERME (CATANZARO), 8 FEB - La squadra mobile di Catanzaro ha arrestato i fratelli Bruno e Alfredo Gagliardi, indicati come esponenti di spicco delle cosche Iannazzo e Cannizzaro-Da Ponte, attive a Lamezia Terme. I due sono ritenuti responsabili dell'omicidio di Vincenzo Torcasio e del contestuale tentato omicidio di Vincenzo Curcio, esponenti delle cosche all'epoca contrapposte, avvenuto nel luglio del 2003 nei pressi di un locale notturno di Falerna Marina. L'arresto è stato disposto dal gip su richiesta della Dda di Catanzaro. Per l'omicidio era stato già arrestato, quale esecutore materiale, Gennaro Pulice. Bruno Gagliardi, secondo le dichiarazioni di alcuni collaboratori e quanto emerso dalle indagini, avrebbe invece studiato le abitudini della vittima pianificandone l'agguato mentre il fratello Alfredo avrebbe avvertito della presenza della vittima nel locale.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Francesco La Regina - Zinco Group

Canna fumaria ad alto valore aggiunto di tecnologia alla Zinco Group

"Facciamo le stesse cose che fanno gli altri, noi le facciamo in modo diverso"


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere