Aemilia, Pm 'condanne fino a 20 anni'

Richieste dell'accusa per i 71 imputati del rito abbreviato

(ANSA) - BOLOGNA, 3 FEB - Condanna per tutti i 71 imputati, con pene fino a 20 anni. E' la richiesta dei Pm Marco Mescolini e Beatrice Ronchi al termine della requisitoria nei riti abbreviati del processo di 'Ndrangheta Aemilia, nell'aula speciale in fiera a Bologna.
    I Pm della Dda hanno concluso in serata, dopo cinque udienze.
    Al centro dell'inchiesta, che a gennaio 2015 portò a 117 arresti, un'organizzazione 'ndranghetistica che, seppur legata alla famiglia Grande Aracri di Cutro, agiva con forza autonoma e localizzata, con epicentro a Reggio Emilia. Prima di Natale 167 erano stati i rinvii a giudizio. Ma gran parte dei vertici dell'associazione hanno optato per l'abbreviato. Proprio per due promotori, Nicolino Sarcone e Alfonso Diletto e per due organizzatori, Giuseppe Giglio e Antonio Silipo, c'è la richiesta di 20 anni. Tra gli accusati di concorso esterno, 13 anni e 8 mesi sono stati chiesti per la fiscalista bolognese Roberta Tattini, 12 anni per il consigliere comunale Fi a Reggio Emilia, Giuseppe Pagliani.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Francesco La Regina - Zinco Group

Canna fumaria ad alto valore aggiunto di tecnologia alla Zinco Group

"Facciamo le stesse cose che fanno gli altri, noi le facciamo in modo diverso"


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere