In spiaggia con metal detector, denuncia

Area vicina a resti tempio.In casa aveva monete e anfore antiche

(ANSA) - CIRO' MARINA (CROTONE), 1 FEB - E' stato sorpreso mentre perlustrava la spiaggia con in mano un metal detector. Un presunto tombarolo, G.P., di 55 anni, è stato denunciato in stato di libertà dai carabinieri a Cirò Marina per violazione delle leggi che regolamentano le ricerche archeologiche. L'uomo, sottoposto a controllo nei pressi dei resti del tempio dedicato ad Apollo Aleo, è stato trovato in possesso di zappe, pale, altri strumenti e di alcuni bottoni antichi. L'accertamento è stato esteso anche all'abitazione dell'uomo dove sono state trovate anche alcune monete antiche, ciondoli, anelli ed anfore in terracotta. Tutto il materiale è stato sequestrato assieme a quanto utilizzato dall'uomo per effettuare le ricerche.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Francesco La Regina - Zinco Group

Canna fumaria ad alto valore aggiunto di tecnologia alla Zinco Group

"Facciamo le stesse cose che fanno gli altri, noi le facciamo in modo diverso"


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere