Vescovo Lamezia,vicini a vittime crimine

Presule ha celebrato Giubileo dei missionari delle parrocchie

(ANSA) - LAMEZIA TERME (CATANZARO), 31 GEN - "In questi giorni sembra che sia ripresa la spirale della violenza in città. Siamo vicini a chiunque è colpito dalla malavita. A costoro, ricordiamo che la mafia è scomunicata. Verrà il Giudizio di Dio e avrà misericordia solo per chi avrà seminato opere di pace". Lo ha detto il Vescovo di Lamezia Terme mons.
    Luigi Cantafora celebrando, in Cattedrale, il Giubileo dei Missionari della Misericordia. Accogliendo i 500 missionari che hanno varcato la Porta Santa, il presule ha detto che "i vostri passi erano passi di penitenti in cerca di misericordia e grazia. Ma altri uomini camminano sulle nostre strade e non cercano misericordia, cercano violenza, seminano odio e vendetta. Non sono tanti, ma vogliono fare rumore".
    I missionari saranno protagonisti della Misericordia incontrando le famiglie delle comunità parrocchiali per annunciare e testimoniare "la Buona Notizia della Misericordia del Padre, dell'Amore di Dio che salva e guarisce ogni uomo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere