Ex boss 'ndrangheta ucciso dal genero

Rocco Zito aveva 87 anni, emigrato da Fiumara negli anni '50

(ANSA) - ROMA, 31 GEN - Rocco Zito, anziano boss 87enne della 'ndrangheta trapiantata in Canada, è stato ucciso venerdì sera a Toronto dal genero, Domenico Scopelliti. Lo riferiscono i media canadesi. La polizia intervenuta nell'abitazione di Zito lo ha trovato riverso sul pavimento con diverse ferite di arma da fuoco. Ogni tentativo di rianimarlo è risultato vano. Scopelliti, 51 anni, si è costituito il giorno dopo alla polizia ed è stato incriminato con l'accusa di omicidio di primo grado. Rocco Zito era nato a Fiumara, in Calabria, nel 1928 ed emigrò in Canada a metà degli anni Cinquanta. Per gli investigatori italiani e canadesi, Zito aveva legami con la 'ndrangheta di New York, Montreal e italiana e accumulò potere e denaro grazie al gioco d'azzardo, contrabbando e traffico di droga. Nel 1986, fu condannato a 4 anni per l'omicidio dell'usuraio Rosario Sciarrino, il cui corpo viene ritrovato congelato, fatto a pezzi e diviso in sacchetti dell'immondizia.
    Si allontanò dalla scena criminale nel 2008.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere