Donna uccisa, fermato cognato vittima

Uomo ha confessato, attribuiva a vittima dissidi con ex moglie

(ANSA) - CETRARO (COSENZA), 28 GEN - É stato fermato l'uomo sospettato di avere ucciso Anna Giordanelli, la dottoressa assassinata con un colpo di piede di porco alla testa mentre faceva jogging a Cetraro, nel cosentino. L'uomo, Paolo Di Profio, di 46 anni, il cui fermo é stato disposto dalla Procura della Repubblica di Paola, è il cognato della vittima. Il provvedimento è stato adottato a conclusione dell'interrogatorio di Di Profio protrattosi per diverse ore. Di Profio, infermiere dell'ospedale di Cetraro e marito della sorella della vittima, avrebbe motivato l'omicidio con i dissidi che aveva avuto con la moglie che avrebbero portato alla rottura del suo matrimonio.
    Dissidi che attribuiva ad Anna Giordanelli.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

.

Michelangelo Bonaddio: “Lo sviluppo tecnologico aiuta il rispetto dell’ambiente”

Il fondatore della Bonaddio, azienda calabrese specializzata nella produzione di articoli in gomma, ha ideato strumenti adatti alla salvaguardia del territorio.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.