Lavorazione boschiva irregolare,denuncia

Realizzate piste e tagliate 100 ceppaie senza autorizzazione

(ANSA) - ROCCABERNARDA (CROTONE), 21 GEN - Aveva aperto una pista forestale larga 6 metri e lunga 150, ampliando altre stradelle già esistenti in violazione delle autorizzazioni ottenute. Il proprietario di un terreno è stato denunciato dagli agenti del Corpo forestale dello Stato, a Roccabernarda, per lavorazione boschiva irregolare. Gli agenti, nel corso del servizio, hanno rilevato anche l'estirpazione di 100 ceppaie di specie appartenenti alla macchia mediterranea e il taglio non autorizzato di 20 alberi della specie pino d'Aleppo di diametro sino a 40 centimetri che sarebbero dovuti rimanere a dote del bosco. Inoltre, secondo quanto emerso, sono stati dissodati, per di più, circa 3.000 metri cubi di terreno.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

Francesco La Regina - Zinco Group

Canna fumaria ad alto valore aggiunto di tecnologia alla Zinco Group

"Facciamo le stesse cose che fanno gli altri, noi le facciamo in modo diverso"


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere