'Ndrangheta: confisca beni ad affiliato

Operazione polizia, sproporzione tra redditi e patrimonio

(ANSA) - REGGIO CALABRIA, 19 GEN - Beni per un valore di circa 600 mila euro sono stati confiscati dalla Polizia di Stato a Francesco Giuseppe Quattrone, 54 anni, ritenuto affiliato alla cosca Libri. Il provvedimento è stato emesso dalla Corte d'Appello di Reggio Calabria ed originato da una proposta del Questore sulla base di un'attività di natura patrimoniale svolta dalla Divisione anticrimine.
    Quattrone è stato condannato in via definitiva a sei anni e sei mesi di reclusione per associazione mafiosa e trasferimento fraudolento di valori nell'ambito della operazione "Testamento".
    Le indagini patrimoniali condotte dall'Ufficio misure di prevenzione della Divisione anticrimine, hanno dimostrato, secondo l'accusa, la sproporzione tra i redditi percepiti dall'uomo e il patrimonio a lui direttamente o indirettamente riconducibile.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

.

Michelangelo Bonaddio: “Lo sviluppo tecnologico aiuta il rispetto dell’ambiente”

Il fondatore della Bonaddio, azienda calabrese specializzata nella produzione di articoli in gomma, ha ideato strumenti adatti alla salvaguardia del territorio.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.
Vai alla rubrica: Pianeta Camere