Ridotta fin di vita,arrestato convivente

Indagini dei carabinieri di Cosenza, in casa sangue sui muri

(ANSA) - COSENZA, 15 GEN - Un uomo, B.D.F., di 34 anni, romeno, è stato arrestato dai carabinieri a Cosenza per maltrattamenti in famiglia e lesioni gravi nei confronti della convivente.
    L'uomo è rientrato a casa e, per futili motivi, ha aggredito e picchiato la convivente la quale è riuscita a scappare ed ha denunciato l'accaduto ai carabinieri. La vittima è stata soccorsa e ricoverata in prognosi riservata nell'ospedale di Cosenza dove i sanitari hanno riscontrato un trauma cranico, fratture alle coste e al setto nasale.
    Quando i carabinieri sono intervenuti nell'abitazione della donna hanno trovato le stanze con evidenti segni di colluttazione e sangue sui muri.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Imprese & Mercati

.

Michelangelo Bonaddio: “Lo sviluppo tecnologico aiuta il rispetto dell’ambiente”

Il fondatore della Bonaddio, azienda calabrese specializzata nella produzione di articoli in gomma, ha ideato strumenti adatti alla salvaguardia del territorio.


Responsabilità editoriale di Pagine SÌ! S.p.A.