Restaurato il "Martirio" di De Matteis

L'opera proviene da Melfi, lavori da Scuola restauro di Matera

(ANSA) - MATERA, 11 NOV - E' stato presentato oggi a Matera, il dipinto restaurato "Il martirio di Sant'Alessandro", opera del pittore Paolo De Matteis proveniente dalla Cattedrale di Melfi (Potenza). L'opera, realizzata nel 1700, affidata lo scorso anno alle cure dei restauratori dell'Istituto centrale del restauro e agli allievi della scuola di alta formazione di Matera, è una tela con fortissimi legami con la città federiciana e carica di significati devozionali essendo la raffigurazione del Santo Patrono.
    Secondo la tradizione sarebbe stato scelto nel 1626 dagli stessi melfitani e gli fu dedicato un grande altare all'interno della Cattedrale di Santa Maria Assunta. L'opera è stata presentata in occasione dell'avvio del quinto anno accademico della Scuola di Alta Formazione dell'Istituto Superiore per la Conservazione ed il Restauro.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere