Con il 'Mennea day' la cultura va veloce

Il 12 settembre, a 40 anni dallo storico record sui 200 metri

(ANSA) - MATERA, 10 SET - Dal quel 19"72, alle Universiadi del 1979 a Città del Messico, sono trascorsi 40 anni. Un record del mondo sui 200, quello di Pietro Mennea, che ha reso il 12 settembre una data indimenticabile per tutto lo sport azzurro.
    Quest'anno in occasione del Mennea Day, Matera Capitale Europea della cultura del 2019, diventa anche capitale dell'atletica leggera, e in collaborazione con la Federazione italiana (Fidal) e grazie al giornalista Luca Corsolini, organizza un programma celebrativo fatto di gare in pista e in piazza, solidarietà e l'inaugurazione di una biblioteca sportiva.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere