Autonomia: centrosinistra, così non va

Cinque consiglieri regionali riuniti a Potenza con i sindaci

(ANSA) - POTENZA, 23 LUG - "No all'impostazione attuale, coinvolgimento dei consigli comunali e della comunità per sensibilizzare e condividere le conseguenze di scelte che possono mettere a rischio i servizi essenziali per la cittadinanza": è la sintesi emersa da una riunione, svoltasi oggi a Potenza per iniziativa di cinque consiglieri regionali del centrosinistra (Braia, Cifarelli, Pittella, Polese e Trerotola) con i sindaci lucani. "Abbiamo intenzione di tenere accesi i riflettori e di coinvolgere nelle prossime settimane i cittadini e le cittadine lucane e le loro rappresentanze su un tema dirimente per la Basilicata e per il Mezzogiorno".
    Pittella, in una dichiarazione, ha sottolineato il "no all'autonomia differenziata con un governo che non è garanzia di sintesi per il Paese né è garanzia dei principi di solidarietà, perequazione ed equità. Il tema c'è e va dibattuto".
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere