Petrolio: "Ogni decisione dopo l'estate"

Il governatore lucano oggi a Viggiano

(ANSA) - POTENZA, 11 LUG - "La trattativa con l'Eni deve ancora iniziare concretamente, per questo motivo qualsiasi notizia che riguardi l'aumento di estrazioni petrolifere o lo scavo di nuovi pozzi di petrolio è priva di ogni fondamento".
    Così - in una nota diffusa dall'ufficio stampa della giunta . il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi "in merito a presunte indiscrezioni che identificavano con la firma dell'accordo che è stata fatta a Viggiano (Potenza) - che ha inserito il comune di Calvello (Potenza) tra i beneficiari del accordo tra Eni ed enti locali per il cosiddetto addendum - intese per l'aumento delle estrazioni di petrolio".
    "Ci sono - ha proseguito il governatore lucano - trattative ancora in corso ed in itinere ma nulla è stato stabilito in merito alle estrazioni o al numero di barili. Ogni decisione verrà presa dopo l'estate".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere