"Da nuovi proventi sostenibilità spesa"

L'intervento del governatore lucano alla Corte dei Conti

(ANSA) - POTENZA, 4 LUG - La Regione Basilicata, "in considerazione delle scadenze correlate alle vicende economiche, si troverà a rinegoziare gli accordi sulle estrazioni petrolifere: le ricadute che ne potranno derivare sul versante dell'incremento delle entrate in bilancio potranno essere suscettibili di generare la stabilizzazione e la conseguente riqualificazione e sostenibilità della spesa sul versante degli investimenti". Lo ha detto il presidente della Regione, Vito Bardi, intervenendo oggi nel corso dell'udienza della Corte dei conti. Il governatore lucano ha poi spiegato che è necessaria una "maggiore responsabilizzazione in ordine alla necessità alla programmazione per l'utilizzo dei fondi comunitari".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere