De Raho, magistrati contro la mafia

Il Procuratore nazionale alla festa del quotidiano cattolico

(ANSA)- MATERA, 26 GIU - "Proprio nell'Antimafia la magistratura continua a sacrificarsi, a impegnarsi, a raggiungere risultati che sono sotto l'osservazione di tutti": lo ha detto in serata a Matera il Procuratore nazionale Antimafia e Antiterrorismo, Federico Cafiero De Raho, in riferimento alla considerazioni che i cittadini possono avere della magistratura dopo gli scandali che l'hanno coinvolta.
    De Raho ha partecipato alla Festa del quotidiano Avvenire e ha parlato durante una tavola rotonda sul tema "Giovani, lavoro e legalità: le sfide per lo sviluppo del Mezzogiorno". "E poi la magistratura - ha aggiunto De Raho - si muove come polizia giudiziaria specializzata. Riesce oggi a raggiungere risultati straordinari di contrasto alla 'ndrangheta, alla mafia, alla camorra e d'altro canto è presa come modello da altri Stati. E questo risponde sostanzialmente a una esperienza che dura da 50 anni. L'Italia per prima ha combattuto le mafie è ha trasferito queste esperienze altrove".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere