Tumori: a Melfi una nuova tecnica ibrida

Dimissioni poche ore dopo l'intervento "perfettamente riuscito"

(ANSA) - POTENZA, 21 GIU - "Per la prima volta in Basilicata" è stato eseguito un intervento endoscopico con una tecnica di recente introduzione nell'Unità operativa di endoscopia digestiva del presidio ospedaliera di Melfi (Potenza) dell'azienda "San Carlo": l'operazione ha riguardato un paziente di 61 anni che - è scritto in una nota - ha aderito alla campagna di screening colonrettale della Regione Basilicata.
    Si tratta di una tecnica ibrida, eseguita in pochi centri italiani, che prevede l'associazione di due tecniche: un'iniziale dissezione sottomucosa con successiva mucosectomia.
    Il paziente è stato sottoposto a colonscopia, con diagnosi di lesione piatta benigna del retto di circa cinque centimetri, e poi all'intervento, perfettamente riuscito, con dimissioni alcune ore dopo.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai alla rubrica: Pianeta Camere