Matera 2019, il Petrolio e l'Antropocene

Il progetto coinvolge architetti, coreografi e filosofi

(ANSA) - MATERA, 10 GIU - Pensiero, architettura, musica, arti performative e danza per esplorare un'altra umanità, oltre le crisi ambientali ed economiche del nostro tempo: saranno gli strumenti e le forme espressive che caratterizzeranno il progetto "Petrolio. Uomo e natura nell'era dell'Antropocene" curato da Francesco Scaringi e Giuseppe Biscaglia, fondatori dell'Associazione Basilicata 1799.
    Il programma, prodotto con la Fondazione "Matera-Basilicata 2019", coinvolge architetti, coreografi e filosofi per elaborare nuovi pensieri, immagini e opere per un confronto tra generazioni diverse e affrontare il futuro in base alle indicazioni del dossier di Matera Capitale europea della Cultura.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai alla rubrica: Pianeta Camere