Picchia arbitro 17enne,3 anni squalifica

L'episodio in Basilicata, partita sospesa e 0-3 a tavolino

(ANSA) - POTENZA, 19 NOV - Per aver picchiato, con un pugno e tre calci, un arbitro di 17 anni durante una partita, poi sospesa, del girone B della Seconda categoria lucana, un giocatore dell'Armento è stato squalificato fino al 30 giugno 2021. L'aggressione è avvenuta domenica 11 novembre nella gara Armento-Matera Sassi. Al giovane arbitro è stata diagnosticata una prognosi di tre giorni, mentre il giudice sportivo ha decretato anche la sconfitta per 0-3 a tavolino.
    "Condanniamo fermamente - ha detto, in una dichiarazione diffusa dall'ufficio stampa - il presidente del Comitato regionale della Basilicata della Figc, Piero Rinaldi - la vile aggressione al direttore di gara al quale esprimiamo la nostra solidarietà e quella dell'intero movimento del calcio dilettantistico di Basilicata che nulla a che fare con questo modo di agire contrario ai nostri valori sportivi improntati alla lealtà, alla correttezza, al rispetto e al fair play".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere