Appennino lucano, filiera del cinghiale

"L'obiettivo è di trasformare il problema in risorsa"

(ANSA) - POTENZA, 12 LUG - "Con la firma del contratto di appalto per la gestione del servizio di trasporto e utilizzo dei cinghiali abbattuti nell'area del Parco, parte il primo step del percorso che, nelle intenzioni degli uffici e dei vertici del Parco dell'Appennino Lucano, dovrà portare alla filiera del cinghiale". E' quanto ha reso noto, in un comunicato, il Parco nazionale dell'Appennino lucano. L'obiettivo, ha spiegato il vicepresidente del Parco, Vittorio Triunfo, è di "inserire la carne di cinghiale nel paniere dei prodotti del Parco dell'Appennino lucano, in modo da trasformare il problema in risorsa".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere