A Potenza la 'Giornata della legalità'

Celebrata stamani nell'aula magna dell'Università lucana

(ANSA) - POTENZA, 23 MAG - Sono trascorsi 26 anni dalla strage di Capaci, quando il 23 maggio del 1992 morirono Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e tre uomini della scorta (Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro): simboli e vicende della lotta alla mafia, e di un periodo oscuro di bombe e attentati, che i giovani studenti del 2018 non hanno vissuto, ma che ricordano e fanno rivivere nella "Giornata della legalità", celebrata in tutta Italia, e che si è svolta stamani a Potenza, nell'aula magna dell'Università della Basilicata.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere