Assalti ai bancomat, presi 130 mila euro

Cinque arresti in Puglia, i colpi eseguiti in quattro minuti

(ANSA) - POTENZA, 16 FEB - Bancomat lucani e pugliesi "espugnati", nel 2016, in quattro minuti netti, con il metodo della "marmotta" (una sorta di paletta con polvere pirica, inserita nella fessura del dispositivo e poi fatta esplodere), da una banda di pugliesi esperta nello svaligiare gli sportelli automatici degli istituti di credito. Cinque persone, residenti tra Bari e la Provincia Bat, sono state arrestate stamani dai Carabinieri nell'ambito di un'inchiesta della Procura di Potenza. I particolari delle indagini sono stati illustrati stamani, nel capoluogo lucano, dal Procuratore della Repubblica, Luigi Gay, dai pm Francesco Basentini e Paolo Mandurino, e dal comandante provinciale di Potenza dei Carabinieri, il colonnello Daniele Scardecchia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere