Capitali cultura: l'Unibas nella 'Rete'

Per sviluppare un'identità europea e per favorire scambi

L'Università della Basilicata ha aderito alla "Rete delle Università delle Capitali Europee della Cultura" (Uneecc), l'associazione internazionale - fondata a Pecs, in Ungheria, nel 2006 - da 16 atenei europei che hanno sede nelle Capitali europee della cultura: attualmente sono 47 le Università che aderiscono alla Rete, in venti diversi Paesi europei. Lo ha reso noto Francesco Sdao, Prorettore per le Relazioni Internazionali dell'Unibas e referente della Rete per l'Ateneo Lucano. Si tratta di una "Rete accademica e scientifica - ha spiegato Sdao - che ha assunto nel tempo un'importanza fondamentale nel panorama accademico e formativo europeo, ed è nata dalla consapevolezza che unire in una rete organica, sinergica e marcatamente collaborativa e solidale, le Università, con sede nelle Capitali europee della cultura, avrebbe, tra le altre cose, portato a iniziative comuni e allo sviluppo di un'identità culturale ed europea, oltre a favorire scambi d'informazioni e collaborazioni in vari progetti di alta formazione e di ricerca".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Vai alla rubrica: Pianeta Camere