Oltrepassi 201 a Matera

Il progetto con installazione dell'artista Ballestracci

(ANSA) - BOLOGNA, 13 GIU - Nascere a Matera Oltrepassi 201, adunata lirica di scarpe. E' lo sviluppo di un progetto dell'artista Maria Cristina Balestracci, portato a maturazione con Giovanna Greco, giornalista Rai a Bologna: la presentazione a Matera il 21 giugno. Lo scenario sarà Casa Cava, ex discarica abbandonata, divenuta epicentro per l'arte. E si svilupperà nel percorso fatto dalle 201 scarpe, raccolte nella spiaggia di Fiorenzuola di Focara, nelle Marche. Ventuno saranno disseminate in più luoghi, 21 come i racconti di autori sul tema. Altre 180 in un'unica installazione. Le restanti 80 avranno il sigillo della poetessa di Santarcangelo di Romagna, Annalisa Teodorani. L'installazione mette in rete varie forme d'arte: hanno aderito i cantanti Nada e Carmine Ioanna, gli attori Marina Massironi, Marco Paolini e Nicoletta Fabbri. Sandali, infradito, scarponi, scarpe da calcio, stivali, mocassini hanno ispirato poi un film di Giovanna Greco, Marino Cancellari, inviato Rai, e Stefano Massari, montatore Rai, autore e regista.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA


Vai alla rubrica: Pianeta Camere