Si suona in piazza, per protesta

A Potenza le iniziative del Conservatorio 'Gesualdo da Venosa'

(ANSA) - POTENZA, 13 FEB - In segno di "protesta" contro il mancato completamento dell'attuazione della riforma del 1999 e in difesa dei diritti di qualità dell'Alta formazione musicale, stamani, sfidando anche il freddo, gli alunni del Conservatorio "Carlo Gesualdo da Venosa" di Potenza si sono esibiti in piazza Mario Pagano, nei pressi dell'ingresso del teatro Stabile del capoluogo lucano. In precedenza, nell'ambito delle iniziative per la "Giornata nazionale dell'Alta formazione", il direttore del Conservatorio, Umberto Zamuner, e il presidente dell'Istituzione musicale, Mauro Fiorentino, hanno consegnato al prefetto di Potenza, Marilisa Magno, il documento con la mozione votata all'unanimità dall'Assemblea congiunta delle Conferenze nazionali di settore.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA